La guerra dei conti deposito

Ieri Banca IFIS ha lanciato un nuovo vincolo a 540 giorni (3,33% lordo – interessi anticipati) per il suo conto deposito Rendimax ed ecco spuntare le campagne Adwords di IBL Banca su ContosuIBL che offre invece il 3,25% lordo sui 18 mesi.

Che Banca! invece preferisce promuoversi in TV, ma i suoi tassi sono lontani, anche sui PCT, da quelli offerti da Rendimax e ContosuIBL.

Approcci diversi per aumentare la raccolta.

La TV è un media ancora estremamente potente, ma l’utilizzo di Adwords e ancor di più dei social network potrebbe rivelarsi utile per promuovere i prodotti bancari: in Italia molti utenti grazie ad internet hanno perso il forte legame con la banca fisica e sono sufficientemente smart per aggirarsi nel web alla ricerca di soluzioni per far fruttare i propri risparmi.

Sponsor

Sponsor